Procedimenti amministrativi - Istanza di parte

Descrizione Ufficio competente
Il procedimento consiste nell'attività istruttoria finalizzata al rilascio di un provvedimento ordinativo nei confronti dei Comuni per reintegrare le terre occupate o manomesse determinando le opere da eseguire, assegnando al trasgressore un termine non inferiore a 20 giorni e non superiore a trenta per la riduzione in pristino stato e dispone che, trascorso tale termine, le opere siano eseguite a cura del Comune territorialmente interessato e a spese del trasgressore.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nell'attività istruttoria finalizzata al rilascio di un provvedimento autorizzativo nei confronti dei Comuni per concedere la sclassificazione (passaggio da demanio collettivo a patrimonio disponibile) di una porzione di territorio che ha perso irreversibilmente la conformazione fisica e la destinazione funzionale di terreno agricolo, boschivo e pascolivo.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nell'attività istruttoria finalizzata al rilascio di un provvedimento autorizzativo nei confronti dei Comuni per alienare il demanio civico a seguito di mutamento irreversibile dei terreni agricoli, boschivi e pascolivi.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nell'attività istruttoria finalizzata al rilascio di un provvedimento autorizzativo nei confronti dei Comuni per concedere l'utilizzo del bosco demaniale civico a soggetti di cui all'art. 16, comma 1, lettere b e c della L.R. n. 25/88 s.m.i.
Responsabile dell'ufficio: 
Concessione di aiuti in regime di esenzione alle PMI che, all'interno di unità operative ubicate nel territorio regionale, realizzino interventi di efficientamento energetico per l'autoconsumo finalizzati ad un uso più razionale delle risorse energetiche.
L'accesso civico è un diritto introdotto dall'articolo 5 del D. Lgs. 33/2013 che consente a chiunque - senza necessità di motivazione e senza spese - di richiedere ad una Pubblica Amministrazione documenti, informazioni e dati soggetti a pubblicazione obbligatoria ai sensi del medesimo Decreto 33/2013. Il D. L. gs. 97/2016 ha riformato la materia introducendo il comma 2 del citato articolo 5 che consente a chiunque la possibilità di effettuare l'accesso civico anche per documenti e dati non soggetti a pubblicazione obbligatoria. Al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza compete l'accesso civico per documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria (art. 5. c.1 D.Lgs 33/2013) e il riesame delle istanze rigettate da altre Strutture, qualora l'istante decida di avanzare apposita richiesta di riesame.
Concessione di aiuti per progetti di Ricerca industriale, Sviluppo sperimentale e Alta Formazione, finalizzati alla realizzazione di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi, nonché al miglioramento dei processi produttivi e del sistema di competenze nel dominio tecnologico “Scienze della Vita”. I soggetti beneficiari delle misure di aiuto sono le piccole, medie e grandi imprese e gli Organismi di Ricerca aderenti ad un raggruppamento (RTI, ATI, ATS), ovvero le grandi imprese che si candidano singolarmente a valere sulle risorse FESR.
Il procedimento consiste nell'attività istruttoria finalizzata al rilascio di un provvedimento autorizzativo nei confronti dei Comuni per concedere l'utilizzo del pascolo demaniale civico a soggetti di cui all'art.16, comma 1, lettera b e c della L.R. n.25/88.
Responsabile dell'ufficio: 
Istruttoria delle domande di adesione ai benefici del PSR 2014 - 2020 - Misura M1 - Sottomisura 1.1 "Sostegno ad azioni di formazione professionale ed acquisizione di competenze".
Il procedimento consiste nell’implementazione dell’aiuto di cui alla DGR 205 del 10 aprile 2018 in favore della marineria pescarese per la stipula di polizze assicurative operanti nel porto canale di Pescara: esso consta dell’appovazione e pubblicazione di un’avviso pubblico, successiva istruttoria delle istanze pervenute, ammissione ai benefici ed erogazione (tramite un soggetto attuatore esterno).
procedimento analogo all'autorizzazione sismica di cui alla L.R. 28/2011 con la particolarità della comunicazione in Procura dell'accertamento della violazione
RILASCIO DELL'ATTESTAZIONE DI DEPOSITO PER IL DOCUMENTO PROTOCOLLATO
RILASCIO DELL'ATTESTAZIONE DI DEPOSITO PER IL DOCUMENTO PROTOCOLLATO
rilascio dell'attestazione di deposito per il documento protocollato
Regolamento (UE) n. 1308/2013 - OCM VINO - Misura Investimenti - consente alle imprese vitivinicole che operano la fase di trasformazione, di ottenere contributi a fondo perduto, per la ristrutturazione e l’ampliamento delle cantine, Il sostegno è diretto a migliorare il rendimento globale dell’impresa, in termini di adeguamento della domanda al mercato, ed aumentare la competitività oltre che il miglioramento in termini di risparmi energetici, efficienza globale nonché trattamenti sostenibili.Le spese sostenute per l’investimento, strettamente ed esclusivamente correlate all’attività vitivinicola dell’Azienda riguardano tutte le fasi della filiera vitivinicola dall'arrivo delle uve in cantina alla fase di commercializzazione del vino.

Pagine