Procedimenti amministrativi - Iniziativa d'ufficio

Descrizione Ufficio competente
L'articolo 39, comma 10, del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 prevede che contestualmente all'approvazione della legge di bilancio la Giunta approva, per ciascun esercizio, la ripartizione delle unità di voto del bilancio in categorie e macroaggregati e che tale ripartizione costituisce il documento tecnico di accompagnamento al bilancio. L'ordinamento contabile disciplina le modalità con cui, contestualmente all'approvazione del documento tecnico di accompagnamento, la Giunta, o il Segretario generale , provvede per ciascun esercizio, con il bilancio finanziario gestionale a ripartire le categorie e i macroaggregati in capitoli ai fini della gestione e rendicontazione e ad assegnare ai Dirigenti Titolari dei centri di responsabilità amministrativa le risorse al raggiungimento degli obiettivi individuati per i programmi e i progetti finanziari nell'ambito dello stato di previsione delle spese.
Predisposizione disegno di legge regionale del bilancio di previsione finanziario, in attuazione di quanto previsto dal decreto legislativo 118/2011 e s.m.i. che ai sensi dell'articolo 10 dispone che il bilancio di previsione finanziario è almeno triennale, ha carattere autorizzatorio ed è aggiornato annualmente in occasione della sua approvazione. Le previsioni di entrata e di spesa sono elaborate distintamente per ciascun esercizio, in coerenza con i documenti di programmazione dell'ente, restando esclusa ogni quantificazione basata sul criterio della spesa storica incrementale. Mediante nota L'Assessore al Bilancio, il Direttore regionale del Dipartimento Risorse e Organizzazione e il Dirigente del Servizio Bilancio segnalano l'avvio delle procedure per l'elaborazione del disegno di legge regionale per l'approvazione del bilancio di previsione per i tre esercizi finanziari, del disegno di legge di stabilità regionale per il triennio, invitando i dipartimenti regionali a fornire i dati richiesti nei termini e nei modi ivi previ previste. Esaminata la documentazione pervenuta dai Dipartimenti regionali vengono estrapolate le richieste di previsione finanziaria al fine di elaborare il documento contabile .
Predisposizione Disegno di Legge regionale disposto dal comma 4 dell'articolo 36 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, per il quale la Regione adotta, in relazione alle esigenze derivanti dallo sviluppo della fiscalità regionale, una legge di stabilità regionale, contenente il quadro di riferimento finanziario per il periodo compreso nel bilancio di previsione. Essa contiene esclusivamente norme tese a realizzare effetti finanziari con decorrenza dal primo anno considerato nel bilancio di previsione ed è disciplinata dal principio applicato riguardante la programmazione, allegato n. 4/1 al citato decreto. Mediante nota L'Assessore al Bilancio, il Direttore regionale del Dipartimento Risorse e Organizzazione e il Dirigente del Servizio Bilancio segnalano l'avvio delle procedure per l'elaborazione del disegno di legge regionale per l'approvazione del bilancio di previsione per i tre esercizi finanziari, del disegno di legge di stabilità regionale per il triennio, invitando i dipartimenti regionali a fornire i dati richiesti nei termini e nei modi ivi previste. Esaminata la documentazione vengono estrapolate le richieste per la cui realizzazione è necessaria la previsione di norme, compatibili con la finanza regionale, che ai sensi della disciplina vigente, devono trovare disciplina nella legge di stabilità regionale.
Responsabile dell'ufficio: 
Trasmissione elenco Beneficiari all'AGEA relativo alla domanda di pagamento per l'annualità 2016 n.prot AGEA ASR 2017/0440156 Misura 226" Ricostituzione del potenziale produttivo forestale e interventi preventivi" REG (CE) n° 1698/05 PSR 2007-2013
Attività di gestione dei fondi attribuiti al Dipartimento DPA per la manutenzione delle autovetture di servizio e per le ulteriori spese di funzionamento - D.Lgs.50/2016, Decreto 29/11/2004 n.2/Reg. “Regolamento regionale per l’esecuzione in economia di lavori, forniture e servizi, L.R.23/11/1997 n.66, L.R.77/1999 e s.m. e i.
Adozione atto dirigenziale di approvazione della nuova modulistica di riferimento
Il procedimento consiste nella trasmissione alle Asl delle note ricevute dal Ministero della salute Direzione Generale della prevenzione sanitaria.
Il procedimento è relativo al monitoraggio interno intermedio effettuato dal Servizio DPF010 in collaborazione con i Direttori dei Dipartimenti delle Asl sugli indicatori sentinella previsti nel Piano
Avvio procedimento di selezione di un operatore economico per affidamento di incarico di Assistenza Tecnica per la valutazione istruttoria delle domande presentate per i bandi della Mis. 5.69 e della Mis. 1.43. Contratto sotto soglia
Bando per l'attivazione della Misura 1.43 del FEAMP 2014/2020 finalizzato alla promozione di pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze, attraverso interventi di miglioramento delle infrastrutture dei porti, investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini.
Bando coerente con l'obiettivo n°3 della programmazione FEAMP 2014/2020 che concorre a migliorare la competitività delle PMI ed il settore della pesca e dell'acquacoltura, attraverso la promozione di investimenti nella trasformazione dei prodotti ittici.
Procedura per l'acquisizione di beni e servizi per importi al di sotto della soglia comunitaria con affidamento diretto, ai sensi dell’art. 36, co 2 lett. a) del D. Lgs, n. 50/2016 con ricorso al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)
procedimenti finalizzati alla alienazione dei beni immobili del patrimonio regionale non necessario a fini istituzionali e, pertanto, disponibile
procedure di gare aperte, ristrette, negoziate, in economia
Responsabile dell'ufficio: 
Procedimento di accesso agli atti amministrativi ai sensi della L.241/90 e del D. Lgs. 97/2016

Pagine