Procedimenti amministrativi - Iniziativa d'ufficio

Descrizione Ufficio competente
Ai sensi dell'art.28 della L.R. 14.09.1999 N.77 "Norme in materia di organizzazione e rapporti di lavoro della Regione Abruzzo", l'ADA è deputata ad effettuare il controllo ispettivo finanziario sulle strutture della Giunta Regionale.
Responsabile dell'ufficio: 
Mobilità di personale tra Enti 1) Programmazione e approvazione da parte della G.R. del fabbisogno di personale; 2) emanazione e pubblicazione avviso di mobilità esterna; 3) acquisizione e istruttoria domande di partecipazione; 4) approvazione elenchi ammessi e non ammessi a sostenere il colloquio; 5) nomina commissioni esaminatrici; 6) espletamento del colloquio; 7) approvazione graduatoria finale; 8) richiesta nulla osta Ente di provenienza; 9) espletamento procedura di contratto di cessione a tre; 10) comunicazioni obbligatorie
Responsabile dell'ufficio: 
Assunzione di personale a tempo determinato e indeterminato 1) Programmazione e approvazione da parte della G.R. del fabbisogno di personale; 2) emanazione e pubblicazione avviso di selezione pubblica; 3) acquisizione e istruttoria domande di partecipazione; 4) approvazione elenchi ammessi e non ammessi a sostenere le prove selettive; 5) nomina commissioni esaminatrici; 6) espletamento prove selettive; 7) approvazione graduatoria finale; 8) contrattualizzazione personale; comunicazioni obbligatorie
Responsabile dell'ufficio: 
Istruttoria ed inserimento degli Studi di fattibilità tecnico-economica, progetti definitivi ed esecutivi predisposti dagli EE.LL. per l'inserimento nel Repertorio Nazionale degli interventi di Difesa Suolo ai fini della programmazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico.
Responsabile dell'ufficio: 
Il provvedimento consiste nelle istruttorie delle richieste degli EE.LL. beneficiari dei finanziamenti e attuatori dei lavori in materia di mitigazione del rischio idrogeologico ai fini della predisposizione provvedimenti di erogazione risorse finanziarie agli stessi EE.LL. concessionari secondo la disciplina dettata nei provvedimenti concessori (es. Acconti, SAL, utilizzo economie e saldo).
Responsabile dell'ufficio: 
Il presente documento costituisce integrazione e modifica del precedente Rapporto di Controllo Finale trasmesso in data 30/03/2018 e dà atto del superamento dei limiti alla portata dell’esame dell’Autorità di Audit per il Programma IPA Adriatic CBC 2007-2013
Il presente documento costituisce integrazione e modifica del precedente Rapporto di Controllo Finale trasmesso in data 30/03/2018 e dà atto del superamento dei limiti alla portata dell’esame dell’Autorità di Audit per il Programma IPA Adriatic CBC 2007-2013
L'Autorità di audit: garantisce lo svolgimento dell'attività di audit sul corretto funzionamento del sistema di gestione e controllo del PO FESR 2014-2020 e su un campione adeguato di operazioni sulla base delle spese dichiarate; prepara, con cadenza annuale, una strategia di audit per lo svolgimento dell'attività di audit, un parere di audit a norma dell'art.59 par. 5 secondo comma del regolamento finanziario ed una relazione di controllo da cui si evincono le risultanze delle attività di audit Le attività di audit delle operazioni sono svolte conformemente agli artt. 27 e 28 del Reg. (UE) n. 480/2014 della Commissione
L'Autorità di audit: garantisce lo svolgimento dell'attività di audit sul corretto funzionamento del sistema di gestione e controllo del PO FSE 2014-2020 e su un campione adeguato di operazioni sulla base delle spese dichiarate; prepara, con cadenza annuale, una strategia di audit per lo svolgimento dell'attività di audit, un parere di audit a norma dell'art.59 par. 5 secondo comma del regolamento finanziario ed una relazione di controllo da cui si evincono le risultanze delle attività di audit Le attività di audit delle operazioni sono svolte conformemente agli artt. 27 e 28 del Reg. (UE) n. 480/2014 della Commissione
Attività collaborativa con i dipartimenti regionali per il controllo dei residui attivi e passivi nonché economie vincolate.
L'attività di audit del programma IPA ADRIATIC CBC 2007-2013 è funzionalmente indipendente dall'Autorità di gestione e dall'Autorità di certificazione.Le informazioni concernenti gli audit eseguiti sono incluse nel EL Rapporto di controllo finale allegato alla Dichiarazione di chiusura del Programma di cooperazione transfrontaliera 2007CB 16 IPO 001 IPA ADRIATIC CROSS-BORDER COOPERATION PROGRAMME ai sensi dell’art. 105 1°comma, punto 1, lettera c) del reg. CE 718/2007; conforme agli orientamenti sulla chiusura dei programmi operativi dallo strumento di assistenza preadesione (IPA), componenti II, III and IV (2007-2013) approvati con Decisione (CE) C(2016) 5756 final del 16/9/2016. La relazione si basa sugli audit di sistema e sugli audit delle operazioni. Laddove l'Autorità di Audit formuli un parere di riserva a seguito delle carenze nei sistemi di gestione o di controllo oppure del rilievo di spese irregolari, deve produrre le relative motivazioni ed una stima dell'entità del problema e del suo impatto finanziario.
Il procedimento consiste nel controllare la documentazione tecnico-contabile-amministrativa trasmessa dagli EE.LL. beneficiari di finanziamenti nell'ambito del PAR FSC 2007-2013 relativamente alle linee per le quali il sottoscritto è stato nominato controllore: Linea II.1.1.a, Linea V.2.1.a e Obiettivi di Servizio.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nel rilascio di autorizzazioni ai Geni Civili regionali ed al Servizio OO.MM. di perizie per interventi di somma urgenza e urgenza ex L.R. n. 17/74 e s.m.i. e D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nella istruttoria della documentazione inoltrata agli EE.LL. concessionari ai fini di ottenere l'erogazione delle risorse finanziarie (acconti, SAL, saldi finali, utilizzo delle economie etc. secondo la disciplina dettata nei provvedimenti dirigenziali concessori. I programmi di difesa del suolo sono finanziati principalmente da fonti statali e comunitari. In particolare l'Ufficio si occupa dei programmi di interventi strutturali di consolidamento abitati e risanamento idrogeologico finanziati ex Legge 183/89, Verbale Consiliare n. 39/5 del 05.05.2010 e Verbale Consiliare n. 45/8 del 11.10.2006, Legge n. 228/2012 art. 1, POR FESR 2014-2020 Asse V, Azione 5.1.1., Asse IX, Azione 5.1.1., FSC 2014-2020.
Responsabile dell'ufficio: 
Il procedimento consiste nella predisposizione ed adozione nonché notifica agli EE.LL. beneficiari dei provvedimenti formali di concessione dei finanziamenti resi disponibili dalla UE, dallo Stato nonché dalla Regione Abruzzo. I provvedimenti seguono la disciplina dettata dalle varie fonti normative nonché dai provvedimenti di attribuzione dei finanziamenti, e disciplinano le modalità attuative e finanziarie inerenti la realizzazione degli interventi di difesa del suolo dai fenomeni franosi.
Responsabile dell'ufficio: 

Pagine