Concessione di contributi per attività cinematografiche, audiovisive e multimediali

Breve descrizione procedimento: 
Ai sensi della L.R. 98/99 e ss.mm.ii, come modificata dalla L.R. 18 dicembre 2013, n. 55 (Legge europea regionale), possono essere concessi contributi, a valere su risorse regionali appositamente stanziate sul Bilancio di competenza, per la realizzazione di attività cinematografiche, audiovisive e multimediali. Il procedimento è avviato d'ufficio con l'emanazione di apposito Avviso pubblico, sulla base dei criteri e modalità per la concessione stabiliti in Atto di Indirizzo a valenza annuale. I contributi provvisoriamente concessi, per i quali è possibile percepire una somma a titolo di anticipazione, sono definitivamente erogati previa conclusione delle attività di progetto e documentata rendicontazione delle pertinenti spese effettivamente sostenute.
Ufficio competente: 
Responsabile del procedimento: 
Soggetto competente all'adozione del provvedimento finale o altre modalità di conclusione del procedimento: 
Dirigente
Durata e tempi del procedimento: 
Fase: 
Acquisizione domande
Durata: 
20 giorni dalla pubblicazione dell'Avviso pubblico
Fase: 
Istruttoria di ammissibilità
Durata: 
30 giorni dal termine per l'acquisizione delle domande
Fase: 
Valutazione di merito delle proposte
Durata: 
60 giorni dal provvedimento di ammissibilità
Fase: 
Liquidazione anticipi
Durata: 
30 giorni dalla richiesta dei beneficiari provvisori
Fase: 
Acquisizione rendicontazioni
Durata: 
60 giorni dalla conclusione dei progetti
Fase: 
Liquidazione a saldo dei contributi
Durata: 
30 giorni dall'acquisizione della documentazione delle rendicontazioni complete e corrette
Presenza modulistica: 
Si
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale: 
Ricorso in sede giurisdizionale